Abiti Sposa Bolzano, Il Vero Gwyneth Paltrow

30 views

Abiti Da Sposa Bolzano | Blog Su Abiti Da Sposa Italia - Abiti Sposa Bolzano

Abiti Sposa Bolzano – Gwyneth Paltrow non è uno da nascondere. Durante i suoi due decenni di vita all’occhio del pubblico, l’attrice ha sempre osato essere un libro aperto quando si tratta della sua vita personale, delle sue preferenze dietetiche e di tutto ciò che sta in mezzo. Mentre si prepara a lanciare la sua ultima impresa sotto il suo omnicomprensivo ombrello Goop, una linea di abbigliamento chiamata apposta, Label-Paltrow ha parlato con la comica Samantha Bee, conduttrice di Full Frontal With Samantha Bee, sulla sua incursione nella moda di Goop, in giro con Beyoncé, e perché, alla fine della giornata, l’audacia è tutto per essere se stessi.

Samantha Bee: Le persone hanno una versione così immaginata della tua vita. Sei stato così aperto sulla tua vita privata e hai rivelato dettagli intimi sulla genitorialità e sul tuo matrimonio che in qualche modo le persone si sentono come se avessero il permesso di parlare personalmente di te. E quando lo fanno in modo negativo, come lo elaborate?

Gwyneth Paltrow: Quando stavo iniziando, avrei ricevuto le stampe di ciò che mi veniva scritto quella settimana. All’inizio erano tutte cose buone, e poi ha iniziato a girare. Ho imparato molto velocemente, “Questo non va bene, questo non mi aiuta”. Questi erano estranei, e stavano discutendo su qualsiasi cosa nella mia vita, da dove ho cenato a quale film ho scelto di fare a chi stavo uscendo insieme, e stavo proprio come, “Questo non sarà vantaggioso per il mio processo come essere umano in questa vita. ” Ma per me è stato un esercizio molto importante in termini di comprensione reale del fatto che il proprio senso di sé è interno. Ho avuto un’estrema opportunità di imparare quella lezione, e penso che sia stata una fortuna così fortunata. Occasionalmente mi imbatto in qualcosa che è solo fastidioso, ma per la maggior parte è irrilevante per me.

SB: Immagino che sia solo un lungo processo di coltivazione di quel senso di sé in cui non hai bisogno di qualcun altro per impostare la bussola per te. I tuoi genitori l’hanno instillato in te?

GP: Mio padre è stato davvero bravo a farmi stare sui miei piedi, sia finanziariamente che filosoficamente. Tutta la sua filosofia genitoriale era quella di dare a mio fratello e me le capacità di essere adulti e la curiosità di porre le domande giuste. La mia guida è qualcosa che non capisco completamente. Non so se sono arrivato a questa vita con lui o se è qualcosa che mi è venuto in mente durante la mia infanzia, ma sento che alcune delle cose che i miei genitori mi hanno detto e il modo in cui mi hanno cresciuto mi hanno davvero impressionato. Ricordo quando ho iniziato a recitare e non ho ottenuto una parte ed ero davvero geloso della ragazza che l’ha presa. Mia madre mi diceva: “Se non prendi una parte, significa che non è la tua parte. Non è solo la tua. Avrai le tue parti”. Mi ha davvero ricalibrato da giovanissimo fino a dove potevo essere guidato perché stavo cercando di ottenere cose per me stesso, e questo non aveva nulla a che fare con quello che stava facendo qualcun altro.

SB: Incoraggia i tuoi figli a rischiare?

GP: Cento per cento. Nel mio caso, ho portato questi due bambini in una circostanza particolarmente strana. Dovranno difendersi molto e proteggersi da molte proiezioni e pregiudizi su chi sono, provenienti dalla famiglia da cui provengono. Mia figlia è super coriacea. Seguo sempre il suo esempio. In realtà non ho bisogno di incoraggiarla a rischiare. Le piace spingersi; vuole vedere fino a che punto può arrivare. È davvero stimolante vederlo in una giovane donna.

SB: Sei una persona molto famosa. Puoi uscire dalla tua porta di casa?

GP: Sì. Ho imparato a navigare. Se sono da qualche parte dove ci sono molti turisti, allora lo chiedo. Ma se vado al mercato o sto tornando a scuola con i miei figli, non è un problema. Alcune persone chiedono foto, ma è tutto a posto. Sono in grado di essere una mamma normale per la maggior parte. Sono in [negozio d’abbigliamento] Brandy Melville come tutte le altre mamme.

SB: Con Goop, che adoro, condividi consigli di stile di vita altamente curati con un punto di vista davvero coerente. A chi cerchi l’ispirazione? Di quali prospettive e giudizi ti fidi?

GP: Cerco persone che hanno una prospettiva leggermente diversa e stanno cercando di spostare un po ‘l’ago e spingere i confini. Sono sempre interessato a ciò che è prossimo o che cosa è il nuovo tipo di pensiero. Ho una squadra straordinaria, e troviamo persone che sono in sintonia con noi, ma a volte il nostro ambito è ancora piccolo perché siamo un gruppo piuttosto piccolo e abbiamo così tanto lavoro da fare. Ci avviciniamo molto. Le persone inviano continuamente cose e dicono “Vedrai questo?” Prendiamo il telefono molto.

“Mia figlia è super coriacea, seguo sempre il suo esempio.”

SB: Sei stato così aperto a nuove opportunità per espandere Goop in diverse aree. La linea di abbigliamento Label goop è parte di questo?

GP: La linea di abbigliamento è solo un filo nella trapunta di ciò che sto cercando di creare, che è un marchio di lifestyle globale e moderno. Alcune persone mi hanno detto, “Perché non sei andato più in profondità nei prodotti per il benessere?”, Che è la nostra prossima cosa, ma volevo essere certo che man mano che crescevamo, ci stessimo diversificando in tutti i diversi verticali in modo che potremmo essere credibili in loro quanto siamo nel cibo e quel tipo di cose. I vestiti non sono per niente audaci, sono elementi di base reinventati. La parte audace è che vogliamo cambiare il modo in cui la moda viene servita al consumatore.

SB: Quando sei stressato, qual è la cosa nella tua vita che diventa una metafora del caos interiore?

GP: Non posso funzionare se c’è un disordine fisico intorno a me. Se tutto sta andando a pezzi, vado su una frenesia di pulizia.

SB: Quando vai via, tutto il tuo bucato deve essere fatto prima di mettere in valigia?

GP: Sì, e non posso andare a dormire con i piatti nel lavandino.

SB: Qualcuno ti ha mai detto qualcosa che era un completo punto di svolta?

GP: Ricordo quando avevo 27 anni e ero al culmine della celebrità del mio film – era intorno all’Oscar e questo e quello. Penso di credere molto al mio hype, come non potresti? Ero seduto con mio padre, mi sentivo bene con la mia vita e tutto quello che stava succedendo, e lui era tipo “Sai, stai diventando un po ‘strano … Sei un po’ uno stronzo.” E io ero tipo “Che diavolo?” Ero totalmente distrutto. Ma alla fine è risultata essere la cosa migliore che mi sia mai capitata. È la differenza tra qualcuno che ti ama più di ogni altra cosa al mondo che ti sta criticando e lo ottiene da qualche estraneo amaro su Internet. Quello che mio padre mi ha detto è stato il tipo di critica in cui ero tipo “Oh mio Dio, sono sulla strada sbagliata”. Sono così grato a lui per averlo fatto. Era un ragazzo talmente sensato in quel senso.

SB: Quando ero un adolescente, qualcuno me l’ha detto. Spero che nessuno me lo dica mai più.

GP: Non lo faranno perché hai 40 anni, e per 40, tutte le donne sono fantastiche.

SB: L’accordo è sigillato.

GP: E se sei uno stronzo a quel punto, allora indovina un po ‘?

SB: È finita.

GP: È finita. Se non hai preso tutti i brividi e le delusioni incredibili della vita e li hai usati per diventare una persona completamente integrata e auto-esprimente quando hai 40 anni, allora cosa posso dirti?

GP: Se l’hai incontrata e non sapevi chi fosse o cosa facesse, sarebbe inconcepibile per te che fosse Beyoncé. Alcune persone davvero famose, anche quando sono fuori servizio, hanno questa energia che è quasi irresistibile. Lei non ha questo. È così composta. È la madre più dolce. Lei è molto timida. Non crederesti che lei sia Beyoncé Knowles. Saresti tipo “No, non era lei”. Ed è per questo che quando la vedo recitare, sono tipo “Oh, merda, ho dimenticato”.

SB: Come, “Ho dimenticato che hai fatto questa roba!” Pensavo che fossi la signora che ha fatto il formaggio grigliato! ”

GP: Lei non fa formaggio grigliato. Sicuramente no. Faccio il formaggio grigliato.

Redattore di moda: Joanna Hillman; Fotografie di: Alexi Lubomirski; Capelli: Blake Erik; trucco: Leslie Lopez; Manicure: Gina Eppolito per ginanails.com; Produzione: Nathalie Akiya per Kranky Produktions; Stile prop: Nicholas Des Jardins per Mary Howard Studio. Un ringraziamento speciale a Attic Studios e Associated Supermarket, Brooklyn, New York.

Immagine di testa: mantello di Valentino, $ 2,250, valentino.com; Costume da bagno Eres, $ 385, net-a-porter.com; Collana e bracciale Bulgari, prezzi su richiesta, bulgari.com; Scarpe Tabitha Simmons, $ 795, tabithasimmons.com.

Tags: #abiti da sposa bolzano #abiti da sposa bolzano e provincia #abiti da sposa bolzano elfer #abiti da sposa bolzano via palermo #abiti sposa bolzano #abiti sposa bolzano piazza walther #abiti sposa lana bolzano #abito da sposa bolzano #noleggio abiti da sposa bolzano #vestiti da sposa bolzano

Rosa Clarà Two - Atelier Rosaria Zippo - Abiti Sposa BolzanoAbiti Da Sposa A Bolzano | Blog Su Abiti Da Sposa Italia - Abiti Sposa BolzanoSvendita Abiti Da Sposa Di Campionario - Abiti Sposa BolzanoAbiti Da Sposa Economici Trentino ~ Migliore Collezione Inspiration - Abiti Sposa BolzanoUomo Sposo | Abiti Sposo Grimaldi Uomo Altagracia Sposa Bolzano - Abiti Sposa BolzanoAbiti Da Sposa Economici Trentino ~ Migliore Collezione Inspiration - Abiti Sposa BolzanoAbiti Sposa Le Papillonmodeca: Collezione 2018 - Gabriella Sposa - Abiti Sposa BolzanoAbiti Sposa Le Papillonmodeca: Collezione 2018 - Gabriella Sposa - Abiti Sposa Bolzano