Abiti Sposa Valentino Prezzi, Come I Millennials Sono Diventati Il Maggior Cliente Di Couture

Abiti Da Sposa Valentino Costo | Blog Su Abiti Da Sposa Italia - Abiti Sposa Valentino Prezzi

Abiti Sposa Valentino Prezzi – Migliaia di ore di abbellimento esatto, un programma di accessori e tempi di attesa fino a 12 mesi per un abito unico: le tradizioni del vecchio mondo dell’alta moda, a prima vista, non sembrano parlare alla nostra età espressa di tre ore da clicca per raccogliere. Eppure la percentuale dei clienti della couture Millennale in tutto il mondo sta crescendo, e velocemente.

Insieme a Gen Z, il potere di spesa millenario rappresenterà il 45% del mercato globale dei beni di lusso personali entro il 2025 secondo uno studio di Bain & Company. Nel mondo della moda veloce del lusso democratizzato, molti Millennial optano per esperienze rispetto ai prodotti, quindi i rivenditori devono essere sempre più creativi se vogliono attirare i clienti dalla facilità dello shopping online. E cosa potrebbe essere più coinvolgente di essere adattato personalmente al tuo capo da un designer e un team di couturier?

Al suo apice, dopo il New Look di Christian Dior del 1947, il numero di clienti di haute-couture nel mondo era di circa 20.000. Oggi quel gruppo è più vicino a 4.000 – ma la sua capacità di acquisto è formidabile. Come ha affermato Karl Lagerfeld, i clienti nei giorni scorsi potrebbero aver acquistato cinque abiti couture, mentre i compratori moderni ne compreranno 20 – e una percentuale crescente si avvicina ai 40. Ma mentre l’haute couture era una volta la riserva delle donne più anziane, più recentemente “Noi Ho assistito a un fenomeno interessante di cambiamento generazionale “, secondo il magnate della moda Ralph Toledano. I millennial sono ora un gioco equo nel seducente mondo delle maison.

Couture By Numbers
Quindi cosa costituisce esattamente la couture? “La Haute Couture è una punta di diamante in termini di creazione: un fantastico laboratorio di artigianalità e innovazione del design. [È] una terra di libera espressione per i designer e un formidabile costruttore di immagini per i marchi “, spiega Toledano, che è presidente della Fédération de la Haute Couture e della Moda, del Prêt-à-Porter des Couturiers e dei Créateurs de Modalità. Per tutta la creatività coinvolta, questa organizzazione con un tono brusco suggerisce la vera natura della couture – un processo strettamente controllato di pianificazione del numero supervisionato dal Ministero dell’Industria francese. Al momento, solo 14 designer sono autorizzati a chiamarsi haute couturier, con quattro “corrispondenti” (quelli non con sede a Parigi, come Viktor & Rolf, Valentino, Elie Saab e Giorgio Armani Privé) e 14 “membri ospiti” su il programma della pista, tra cui Ulyana Sergeenko, Iris van Herpen e Maison Rabih Kayrouz. Le case, con eccezioni per piccoli sarti d’alta moda, sono obbligate a presentare 25 look fatti su ordinazione all’anno, ciascuno dei quali richiede un minimo di un raccordo, realizzato da uno staff a tempo pieno di almeno 20 persone in un atelier a Parigi. Un capo couture può impiegare da 150 a oltre 6.000 ore per creare, che vanno da un semplice vestito o abito a un abito pesantemente decorato e decorato, e può costare da 9.000 a 1 milione di euro (che, secondo Reuters, è il prezzo di un abito da sposa couture di Dior potrebbe andare a prendere).

The Millenial Wave
Non è un segreto che i Millennial, di età compresa tra i 19 ei 35 anni, esercitino da tempo la loro potente influenza nel settore della moda di lusso, abbattendo i codici di abbigliamento e influenzando gli stili ibridi di vestibilità. Desiderano un abbigliamento radicato tanto nella realtà quanto nella praticità come nel nuovo, divertente e frivolo. Come il più grande segmento demografico – ci sono circa 2 miliardi di Millennials a livello globale, secondo il Pew Research Center – i loro desideri e modelli di spesa guideranno la produzione per i prossimi due decenni e hanno il potere di spesa più alto di qualsiasi generazione, quindi è logico che stanno aumentando la richiesta di esperienze personalizzate e personalizzate.

“Lavoriamo con una buona quantità di Millennials”, spiega un rappresentante della Maison Rabih Kayrouz, l’etichetta omonima fondata dall’ex designer Chanel e Dior, nota per le sue creazioni stravaganti e riccamente decorate. “Circa il 25 percento dei nostri clienti ha tra 20 e 30, con un totale del 35 percento sotto i 40”.

“Il più giovane era abituato ad entrare nel mercato attraverso il patrimonio culturale”, dice Toledano. “È ancora il caso, ma è emersa una nuova forma di clientela – anche più giovane di prima, non iniziata e diffusa in tutto il mondo.” Una ragione per questo è l’accessibilità. Mentre designer e brand si affannano per trovare nuovi modi di connettersi con la propria base di clienti, ai consumatori viene data una visione senza precedenti del secreto mondo della couture, uno sguardo privilegiato dietro le porte tradizionalmente chiuse.

“I siti web delle case sono ora alimentati da formati adattati ai Millennial”, dice Toledano, descrivendo piattaforme che includono designer che trasmettono direttamente le loro ispirazioni, immagini più festose di tour formali, film di atelier e persino tutorial. , anche se in modo molto rispettoso. “Per mantenere una mano sul futuro, i brand stanno imparando a” parlare Millennial “, ma lo fanno senza dimenticare la loro” lingua madre “”, aggiunge.

La nuova clientela
Se le prime file sempre più giovanili della Couture Fashion Week sono qualcosa da fare, i clienti “haute” di oggi non sono più avvolti in mistica e discrezione. Punteggiato da influencer, celebrità e donne tra i 20 e i 30 anni provenienti dal Medio e dall’Estremo Oriente, dalla Cina e dall’India, questo pubblico, rappresentante di Maison Rabih Kayrouz a Vogue, è composto da “figlie o mogli di importanti uomini d’affari, celebrità, cantanti, attrici, ballerini, fashion editor e blogger “- e il loro numero è aumentato significativamente negli ultimi anni.

Ma mentre i Millennials trascinano la couture nel 21 ° secolo, stanno anche emulando gli intenditori di epoche passate – sostenendo il business della couture e preservando la sua arte per le generazioni future. Prendi Wendy Yu, una cliente couture di lunga data che non ha ancora raggiunto i 30. La figlia del più grande produttore cinese di porte in legno, la sua passione per i capi squisiti è iniziata come chiunque altro – collezionando edizioni internazionali di Vogue e godendosi la sensazione di indossare quello che ha visto nelle loro pagine. Si percepisce il suo vivo interesse per il dettaglio della couture – una passione che ha reso professionale nel 2015 con la fondazione di Yu Holdings, una società di investimenti di moda con un potere potente. E si sta rivolgendo anche al mecenatismo artistico, come parte del comitato degli eventi del Met Museum di New York.

Nel suo guardaroba, Yu privilegia i marchi storici come Chanel, Dior e Valentino, così come le case più piccole come Viktor & Rolf e Schiaparelli, che acquista per le occasioni speciali. “Ho iniziato a collezionare per un certo numero di anni”, dice. “Il mio primo acquisto è stato un abito in tulle a due pezzi di Giambattista Valli, che è sorprendentemente versatile: ho indossato il corpetto con pantaloni sartoriali su misura o una gonna Giorgio Armani nera e sottile, infinite volte.” Il mio acquisto più recente presso Couture Fashion La settimana era un vestito color rosa pastello di Ralph & Russo. ”

Per lei, il sorteggio di haute couture è l’onore e il privilegio di lavorare uno a uno con un designer per creare qualcosa di completamente personalizzato, che attraversa il confine dal capo alla forma d’arte collezionabile. “Uno dei miei abiti più amati è un bellissimo abito di Dior, un disegno simile all’abito da Oscar di Jennifer Lawrence del 2013”, dice. “Ci sono voluti sei mesi per realizzare e un totale di cinque incontri con l’atelier.” Quando arriva Alla conservazione della propria collezione, Yu vorrebbe continuare il suo lavoro nei posteri. “Un giorno, mi piacerebbe aprire il primo museo della moda in Cina, quindi ritengo che ogni acquisto che faccio sia un investimento che alla fine diventerà una parte della storia della moda. “

Tags: #abiti da sposa le g di valentino prezzi #abiti da sposa valentino prezzi #abiti sposa valentino prezzi #abito da sposa valentino prezzi #abito da sposa valentino prezzo #abito sposa valentino prezzo #prezzi abiti da sposa valentino 2011

Abiti Da Sposa Valentino | Abiti Da Sposa | Pinterest | Valentino - Abiti Sposa Valentino PrezziAbiti Da Sposa: Finalmente I Prezzi In Chiaro – The Dress - Abiti Sposa Valentino PrezziAbiti Da Sposa Valentini Prezzi ~ Una Raccolta Di Tutte Le Idee Sull - Abiti Sposa Valentino PrezziVestiti Da Sposa E Prezzi Vestiti 2014 - Abiti Da Sera Valentino - Abiti Sposa Valentino PrezziAbiti Da Sposa | Spose Di Giò | 2016 | Prezzi | Modelli - Abiti Sposa Valentino PrezziAbiti Sposa Economici Prezzo Vestiti Da Sposa Abiti Da Sposa - Abiti Sposa Valentino PrezziVestiti Da Sposa In Pizzo Valentino Sposa 2010 - Abiti Sposa Valentino PrezziCosta Abito Da Sposa Di Valentino - Abiti Sposa Valentino Prezzi