Catalogo Abiti Da Sposa, È La Pubblicazione Millenaria Leggibile Da Odio Odissea Il Nuovo Catalogo Del Pensiero?

Carnevali Spose - Catalogo - Il Catalogo Dei Nostri Abiti Da Sposa E - Catalogo Abiti Da Sposa

Catalogo Abiti Da Sposa – Questa settimana, un confessionale di uno studente universitario ha catturato l’attenzione di internet per adulti. In un affascinante e sfacciato pezzo intitolato “Potresti aver indossato il vestito da ballo con lui, ma indosso l’abito da sposa”, uno studente della Missouri State University parla della gelosia che prova quando pensa al suo amore del fidanzato . “Devi andare ai giochi e supportarlo. Mi uccide che non potrei essere lì per lui perché so che sarei stato davvero lì con tutto il cuore “, scrive, prima di diventare dispettosa:” L’avrei fatto per amore, non come aspetto di popolarità “.

Il post sul blog è un pacchetto ordinato delle cose più buffe che molti di noi potrebbero aver pensato e sentito in preda ai nostri primi rombi che cambiano il cosmo, ma probabilmente erano troppo autocoscienti per dire ad alta voce. “Vorrei poter dire che mi dispiace non aver funzionato per te, ma non posso”, scrive l’autore. “Non posso perché ora è mio, e posso godermelo per sempre. Non l’hai fatto bene, e non avevi intenzione di stare insieme. “La sua preoccupazione per il passato del suo fidanzato è comprensibile da un lato (il ballo potrebbe essere stato solo un anno o due fa) e dall’altro, la mano che si rende conto che questa persona sta per legalmente intrappolare la sua intera vita e le sue risorse finanziarie a quella di un’altra persona, profondamente inquietante. Qualunque gioia perversa che ricaviamo da questo pezzo deriva dalla giustapposizione di materiale adulthood e profonda immaturità: lo scrittore è abbastanza grande da sposarsi e potenzialmente crescere un bambino, ma si vede ancora in competizione con la ragazza adolescente che le è venuta prima, così tanto che lei schernisce: “Hai avuto il tuo tempo, e ora ricevo il matrimonio”.

Su Twitter, i lettori hanno affermato che il post è la prova che “il sesso prematrimoniale dovrebbe essere richiesto e nessuno dovrebbe essere autorizzato a sposarsi fino a quando non hanno 30” e “le persone sui 20 anni non dovrebbero essere autorizzate online”. Un uomo ha predetto che “questo pulcino indosserà la pelle di qualcuno tra qualche anno “; qualcun altro rintraccia lo scrittore, il fidanzato e la data del ballo in questione. Il consenso generale è stato che, come ha detto un utente di Twitter, “questo dovrebbe essere un diario e non qualcosa che hai messo su Internet con il tuo vero nome”.

L’autore, che sto eleggendo per non nominare qui come cortesia per le sue menzioni sicuramente abominevoli, ha riflettuto sulla storia delle sue ex ex marito. In “Un grazie alle ragazze che non lo amavano bene”, scrive che ha sentito “molti aspetti negativi di quelle relazioni” e conclude che “non le amava. Non proprio in ogni caso. “(Ci si chiede perché questo ragazzo parli così tanto delle sue date di ballo e dei brutti rapporti tra le scuole superiori.) Mentre il vestito da abito da sposa diventava virale, l’intera opera dell’autore salì alla lista” popolare “sul home page di Odyssey, lo sbocco digitale per Millennials e Gen Zers dove pubblica il suo lavoro. Tra gli altri suoi recenti successi ci sono “Sì, posso essere femminile e non femminista nel 2017” – “Gli uomini e le donne non possono fare tutti gli stessi lavori. Semplicemente non siamo cablati in quel modo, ma questo è ciò che rende le cose uniche. “- E” Perché dirò ai miei figli di aspettare fino al matrimonio “, in cui scrive che fare sesso mentre si frequentano” fa male a quelli che finiscono per sposarsi. ”

L’Odissea è piena di pezzi come questi, che alcuni potrebbero trovare più leggibili. Il contenuto del sito sulle relazioni, ospitato in un sottodominio chiamato Swoon, sembra adattato alla prospettiva di qualcuno che sposa giovani, si sente investito nel concetto di una “persona per sempre” e pensa ai bambini mentre sono ancora al college. Uno dei formati più popolari è la lettera aperta: i destinatari sono diversi come “il mio abito da sposa”, un fidanzato a lunga distanza, Shondaland, “Mamma” e Cleveland Cavaliers, che conferiscono al sito un’intimità soffocante e voyeuristica e rendono un contenuto politico sporadico (come “Il nostro diritto di sopportare le armi dovrebbe essere tenuto così” o “Come Tillerson’s Ousting affligge Mattis”, scritto da quello che posso solo immaginare è un aspirante politicista internista) insipido al confronto. Il sito, il cui co-fondatore e CEO è un uomo di nome Evan Burns, non è indirizzato alle donne, ma quasi tutti i post, salvo l’aggiornamento di Tillerson, sono scritti da uno.

Ricorda un altro sito mirato ai giovani (si potrebbe chiamare questo genere “emo-llennial”), uno il cui apogeo culturale è ormai alle spalle: il Thought Catalogue, descritto dal Washington Post nel 2014 come “uno dei siti più vistosi di Internet. “Con confessori come” Perché la laurea dal college risucchia così duramente? “E” Perché le ragazze insicure si sentono come se fossero difficili da amare “, il Catalogo del Pensiero sembrava il primo tentativo imprenditoriale di imbottigliare lo spirito di LiveJournal, dove l’ombelico dei giovani il guardare era chiuso in un contesto diario-esque senza alcun incentivo a scioccare il lettore e trasformarlo in clickbait. Nel Catalogo del Pensiero, spesso sembrava che i giovani contributori stessero riversando il loro cuore ai posteri senza una completa protezione editoriale. I dipendenti del sito, secondo quanto riferito dal Post, spesso “tiravano alla cieca dalla posta in arrivo delle submission”, solo per “contenuti illegali e pornografia visiva” prima di creare un post.

Nell’Odissea, l’attenzione per gli uomini che amano, datano e si sposano si sente, a prima vista, stucchevolmente eterosessuale e, onestamente, un po ‘triste. Gli scrittori sono identificati dalle università che frequentano; l’ansiosa femminista in me detesta immaginare gli oltre 15.000 scrittori dell’Odissea che applicano le loro energie ai capricci di ragazzi del college oggettivamente schifosi invece del loro sviluppo personale e professionale. Il negozio del sito vende una maglietta che recita “majoring in Mrs. & That’s OK”, un evidente sforzo per spostare la finestra di Overton nel discorso sul perché le donne dovrebbero cercare un’istruzione superiore. In una email, ho chiesto all’editor di Swoon Emi Gutgold se gli scrittori dell’Odissea venissero pagati. “I nostri utenti sul nostro sito … non sono ‘scrittori'”, ha risposto, “ma sono considerati creatori e sono idonei a guadagnare incentivi monetari basati su un modello di compartecipazione alle entrate.” La paga di un autore è una frazione del reddito generato dal il traffico dei suoi post arriva ogni mese, a partire dal momento in cui raggiunge 15.000 visualizzazioni mensili “organiche”.Ma più sfogliavo pezzi come “11 modi il mio ragazzo dimostra che i” ragazzi decenti “esistono ancora”, “un rapporto sano non ha bisogno di essere convalidato dal tempo” e “sì, sono un cristiano, ma io Non posso fare a meno di amare Hot Guys, “meglio ho sentito. Gli uomini andavano e venivano, di solito senza volto, sempre senza nome. Nell’Odissea, sono semplici oggetti su cui le giovani donne proiettano e promuovono visioni del loro futuro. Le loro identità sono importanti solo nella misura in cui servono come strumenti narrativi, e le loro debolezze sono solo suggerimenti per le donne che praticano le loro capacità di scrittura.

Alcuni brani sull’Odyssey sembrano sottotitoli a lungo termine come autoaffermazione. “Se ti aspetti sempre il perdono, non meriti di essere nella mia vita” e “Io non so cosa voglio in una relazione, ma so che non posso essere con te” serve questo scopo degno. Nel frattempo, “16 cliché di relazioni che le persone single non riescono a ottenere, non otterranno”, probabilmente il miglior post dell’intero sito, con gli occhi laterali tutti gli altri contenuti che lo circondano.

Eppure è difficile scuotere la sensazione che molti di questi giovani non sappiano in cosa stanno andando. La copia promozionale del sito sembra propaganda populista: “Il monopolio delle menti è finito”, si legge. “Lo status quo dell’editoria e dei social media rende difficile ascoltare [alcune] voci. Odyssey democratizza il contenuto. “” Le storie nella tua comunità non vengono raccontate? La copertura dei media tradizionali è lontana da problemi che devono essere portati alla luce? “, Chiede il potenziale ai creatori.

L’autrice del vestito da ballo / abito da sposa ha certamente fatto sentire la sua voce questa settimana, ma non sembra che volesse che il mondo intero la sentisse. Sulla pagina Facebook di Odyssey, ha inserito i commenti su un post del link al suo pezzo, dove si stava facendo selvaggiamente. “Questo era un articolo limitato di parole scritte appositamente per le persone che conoscevano la situazione.
Non avrebbe dovuto raggiungere questo “, ha scritto. “Non conosci la mia vita né la situazione che ha ispirato questo articolo. Ecco perché a volte quando Odyssey condivide gli articoli, non è una gran cosa perché un gruppo di estranei arriva a giudicare e fare il prepotente a qualcuno quando non ne sa nulla personalmente. ”

Si autopresenta come un correttivo per i media mainstream, ma l’Odissea sostiene una linea di sangue che scorre più dal complesso industriale in prima persona, l’economia di sfruttamento di internet in cui molti aspiranti scrittori – per lo più giovani, soprattutto donne – si sentono incentivati ​​a pubblicare narrazioni personali crude, spesso oltraggiose, poi affrontare la bocciatura online e una pagina dei risultati di Google che non scompare mai. Il negozio dell’Odyssey ha già un nuovo articolo in cima alla lista: una maglietta che recita “Becky con il buon vestito da ballo”. Si chiama “You May Have Worn the Prom Dress T-Shirt”. I prezzi partono da $ 35 .

Tags: #catalogo abiti da sposa #catalogo abiti da sposa 2015 #catalogo abiti da sposa 2016 #catalogo abiti da sposa 2018 #catalogo abiti da sposa con prezzi #catalogo abiti da sposa pdf #catalogo abiti da sposa prezzi #catalogo abiti da sposa pronovias 2016 #catalogo abiti da sposa pronovias 2018 #catalogo abiti da sposa stile impero

Vestiti Da Cerimonia Estivi 2016 - Catalogo Abiti Da SposaElena Mirò Abiti Da Cerimonia 2018. Foto Catalogo Intero. - Moda - Catalogo Abiti Da SposaCatalogo-Galvan-Sposa-2014-15 - Abiti Da Sposa Mirano | Vestiti - Catalogo Abiti Da SposaCatalogo Abiti Da Sposo Abiti Da Cerimonia Vendita Online Abiti Da - Catalogo Abiti Da SposaPronovias 2017 Catalogo Abiti Da Sposa: Prezzi Collezione Foto - Catalogo Abiti Da SposaCataloghi Abiti Da Sposa - Catalogo Abiti Da SposaAbito Da Sposa Colorato 2017 Catalogo Radiosa Bridal | Abiti Da - Catalogo Abiti Da SposaAbiti Da Sposa - Catalogo Abiti Da Sposa